L’autismo è caratterizzato da difficoltà persistenti nella comunicazione e nell’interazione sociale. È inoltre caratterizzato da modelli di comportamento, interessi e attività ristretti, ripetitivi e stereotipati. Questi possono essere accompagnati da vari gradi di limitazioni intellettive (compresa la disabilità intellettiva) e di linguaggio funzionale. I sintomi e la loro gravità sono caratterizzati da un’ampia variabilità.

Deficit nella comunicazione e nell’interazione sociale

Le limitazioni della comunicazione sociale osservate nelle persone nello spettro autistico sono molteplici. Tuttavia, sono sempre al di fuori della gamma prevista di funzionamento tipico, data l’età e il livello di sviluppo del bambino. I sintomi caratteristici in quest’area includono:

  • mancata/incompleta attivazione o risposta alle interazioni sociali avviate da altri;
  • uso insufficiente del contatto visivo, delle espressioni facciali, della postura del corpo e dei gesti per regolare in modo appropriato le interazioni sociali;
  • deficit nella comprensione e nell’uso del linguaggio in contesti sociali e mancanza di capacità di iniziare e sostenere una conversazione;
  • difficoltà ad adattare il comportamento alle diverse circostanze sociali;
  • incapacità di attribuire gli stati mentali agli altri;
  • Mancanza di necessità di condividere gioie, interessi o successi con gli altri;
  • mancanza di capacità di stabilire e mantenere relazioni tipiche tra pari.

Fonte:

  • https://www.damian.pl/zdrowie-psychiczne/autyzm/